Mentalismo e magia

Da sempre le mie passioni.
Da 20 anni il mio lavoro.

Il prestigiatore: la scoperta della tecnica

 

Affascinato dalla natura, dalla scienza e da ciò che la logica non riesce a spiegare, ho iniziato, appena adolescente, il mio viaggio nel mondo della magia. Ho trovato le mie risposte nell’illusionismo e nelle discipline naturalistiche… ma questo è solo l’inizio.

Ho studiato i grandi classici dell’illusionismo e ho sempre cercato soluzioni alternative che mi permettessero di replicare le esibizioni di prestigiatori visti in TV. Da giovanissimo ho scoperto di avere uno speciale talento nella manipolazione di oggetti, ma anche una predisposizione al pensiero laterale…

Queste qualità, unite alle mie conoscenze scientifiche, mi hanno permesso di interpretare la prestidigitazione in modo personale. Ma sentivo di non essere ancora “completo” come volevo.

L’Illusionista: pensare come un baro

 

Presto mi sono accorto che la figura del prestigiatore era appesantita da atteggiamenti leziosi e dinamiche stereotipate, inconcepibili nei nostri giorni: per creare l’illusione occorreva rivedere il modo di pensare e di agire.

Così ho rotto gli schemi e ho iniziato ad attingere da un mondo parallelo e occulto: quello dei bari. Apprendere e sviluppare le loro tecniche segrete mi ha permesso di assorbirne inconsciamente la psicologia: un percorso lungo e complesso che mi ha impegnato per molti anni. E che ha reso la mia magia diretta, “pulita” e unica.

Il Mentalista: la ricerca dell’emozione

 

Con la maturità è nato in me il bisogno di ricercare, nell’illusionismo, la vera magia: “un’esperienza” che tocchi nell’intimo lo spettatore. L’ho trovata nel “mentalismo“, forma di intrattenimento magico, in cui il mago (mentalista) usa perlopiù tecniche psicologiche e ricerca l’assoluta economia del gesto, l’estetica e la totale simpatia – empatia col pubblico.

Ah, quasi dimenticavo: come mentalista sono stato l’unico rappresentante italiano al Campionato Mondiale di Magia del 2015.

Il Mago: “colui che sa”

 

Come spesso accade nella vita, il cerchio si chiude e ci si ritrova al punto di partenza, ma con l’esperienza e la consapevolezza del viaggio che si è affrontato.

Sono riuscito a trasformare le mie passioni in lavoro:

  • Mi sono laureato in Scienze Naturali col massimo dei voti
  • Ho completato la mia formazione tecnica con lo studio della recitazione cinematografica e teatrale, dello speakeraggio, del doppiaggio e delle più evolute tecniche di comunicazione conscia e inconscia (suggestioni, ipnosi).

 

Ho riassunto tutte le mie conoscenze in materia nel libro Dietro la magia, che Silvan stesso ha definito “ottimo” nella sua prefazione.

Oggi mi esibisco per privati, aziende e teatri, collaboro con importanti produzioni televisive e tengo conferenze in Italia e all’estero in cui insegno la mia filosofia sull’illusionismo e le mie tecniche esclusive di manipolazione.

Continuo a credere che a fare la differenza, nell’illusionismo come nella vita, siano la cultura, la passione e l’amore con cui si affrontano le cose.

L’Edutainer: insegnare attraverso le esperienze

 

Mi sono formato anche nell’ambito della formazione aziendale, con focus particolare sull’edutainment e sul communication training.

Progetto dal niente format di edutainment che possano essere:

  • coinvolgenti e sfidanti per i partecipanti;
  • utili alla ricezione di nozioni nuove, in modo divertente;
  • veri e propri riattivatori di competenze e capacità sopite;
  • esperienze di grande pregio per tutta l’azienda.

Il comunicatore: informare con cognizione di causa

 

E infine, ecco l’ultimo colore della mia anima. È il colore della comunicazione, quello che tinge tutti gli articoli del mio blog.

Un blog dedicato a:

  • Illusionismo. Con i miei pensieri, spunti di riflessione e recensioni di libri di magia.
  • Mentalismo. Una sezione in cui faccio chiarezza su questa branca dell’illusionismo.
  • Tecniche dei bari. Una categoria in cui mostro, dimostro e informo il pubblico appassionato di gioco.
  • Edutainment. Una finestra sul mondo della formazione esperienziale per le aziende.
  • Life hacks. Consigli, chicche, magie di tutti i giorni per rendere la vita più semplice e – perché no? – più divertente.

 

Il mio è un blog che ti consiglio di seguire: troverai sempre tanti spunti interessanti.